Tu sei qui

Progetti in collaborazione con Università Cattolica di Brescia

(Cattolica News maggio 2016) Il rapporto, fertile e proficuo, esisteva da anni. Ora è ufficiale: la sede bresciana dell’Università Cattolica e il Liceo Gambara di Brescia rafforzano la loro collaborazione siglando una convenzione quadro che permetterà di realizzare attività di formazione e didattica, studi e ricerche specifiche, consulenze, eventi ed iniziative di carattere scientifico e culturale,  sia riguardo i temi relativi le aree disciplinari d’indirizzo del Gambara - ovvero lingue e letterature straniere, scienze umane, diritto ed economia politica e musica - sia quelli afferenti materie tradizionali, come la lingua e la letteratura italiana e latina, storia e filosofia, matematica e scienze.

“L’idea è nata qualche mese fa dall’evidenza di come le iniziative di collaborazione tra i due istituti scolastici fossero già moltiplicate e diversificate  – ha raccontato il Dirigente del Gambara, Giovanni Spinelli – è parso dunque spontaneo ipotizzare una convenzione quadro che desse sistematicità a questo rapporto ormai permanente. Tra le varie, con Università Cattolica abbiamo in essere diverse iniziative di alternanza scuola-lavoro: novità del sistema scolastico che ha sistematizzato quello che una volta erano gli stage ei tirocini e che nel nostro caso riguarda ben 250 nuovi studenti ogni anno”.

Già da tempo, infatti, gli studenti delle varie Facoltà universitarie svolgono stage e tirocini tra i banchi del liceo cittadino; allo stesso tempo gli studenti del Gambara svolgono nell’Ateneo di via Trieste le ore previste dalla legge 107/2015, la cosiddetta Alternanza scuola lavoro.
“Grazie all’iniziativa di nostri docenti o di quelli della Cattolica, abbiamo continuamente interventi specialistici di docenti universitari all’interno del liceo, incentrati su particolari snodi formativi che interessano il Gambara come ad esempio le scienze linguistiche o sociali” ha inoltre sottolineato Spinelli.

Da oggi, grazie alla convezione stipulata, particolare attenzione sarà inoltre rivolta ai temi dell’orientamento scolastico-professionale, della prevenzione del rischio e dell’abbandono scolastico, della promozione di benessere e bilancio delle competenze nonché sullo sviluppo di programmi sulla legalità e la cittadinanza.

“La stipula di questa convenzione testimonia come l’Università Cattolica da sempre si ponga come realtà al servizio del territorio – ha riferito Elena Marta, docente del Gambara – obiettivo comune di entrambe le realtà è la centralità da dare alla persona, in questo caso gli studenti, i dicenti e le loro famiglie, per fornire un’attenzione a 360° ai loro desideri e bisogni”.

Tra le interessanti iniziative in atto: "Esiste un progetto denominato Valore Tesi grazie al quale i neolaureati dell'Università Cattolica, in particolar modo dell'area psico-pedagogica, svolgono seminari di formazione per studenti e docenti del Gambara sulle più recenti aree nell'ambito psicopedagogico - ha infine concluso Flavia Cristofolini, docente sia in Univeristà Cattolica che al Liceo Gambara -  Già 300 ragazzi hanno partecipato a quest'esperienza, con un duplice risultato: da un lato questi incontri consentono ai neo dottori di mettersi alla prova e vedere valorizzata la propria tesi, dall'altro viene data la possbilità a liceali e docenti di tenersi aggiornati in merito alle più recenti ricerche di settore".

Sito realizzato da Patrizia Greggio  su modello dalla comunità di pratica Porte aperte sul web nell'ambito del progetto Un CMS per la scuola con Drupall7 XHTML · CSS
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons ·